Dopo la revisione più recente dei criteri di Windows Store, Microsoft ha vietato gli emulatori sullo store.

La società statunitense ha dato nessuna lettera o comunicazione rispetto al soggetto, ma gli sviluppatori di NESBox legata ai cambiamenti nelle regole ed gli è  stato notificato, “Applicazioni che emulano un sistema di gioco non sono consentiti su qualsiasi famiglia di dispositivi “.

Ciò significa che l’azienda ha completamente bloccato tutto l’emulazione dei sistemi di gioco dal suo negozio su tutte le piattaforme. La società di tecnologia non ha ancora rivelato il motivo dietro che vieta tutti gli emulatori di sistema, ma potrebbe essere legato alla Xbox Live Creator Program, che consente agli sviluppatori di presentare facilmente i giochi per Xbox, osserva IB Times.