Dopo l’introduzione di Windows 10 S , il Windows Store è di nuovo al centro di tutte le preoccupazioni. Il nuovo sistema può installare solo applicazioni su Windows Store, il catalogo molto sottile che offre il negozio di Microsoft è problematico.

Se si dovesse elencare il software più popolare su Windows, la maggior parte di questo software non è disponibile sul Windows Store . iTunes, Google Chrome, Mozilla Firefox, di vapore: i loro editori si rifiutano per il momento di essere interessati a negozio di Microsoft, e sarà assente da Windows 10 S.

Quando conferenza di presentazione di Windows 10 S, Terry Myerson, capo della divisione di Windows, hanno voluto ricordare che Microsoft ha autorizzato la pubblicazione del browser alternativo sul Windows Store. S di Windows 10 gli utenti potrebbero quindi avere una scelta tra Microsoft Edge e altri browser, anche se Microsoft Edge sarà tassato come browser predefinito .

LE REGOLE DEL WINDOWS STORE

Come notato da nostri colleghi zdnet.com , non è però tutta la verità. Se Microsoft permette molti browser alternativi, l’azienda di Redmond impone loro di usare l’HTML e motori JavaScript fornito da Windows, Microsoft Edge.

Il paragrafo 10.2.1 delle regole di vendite di Windows afferma: ”  Le applicazioni che navigare sul web deve utilizzare il motori JavaScript HTML e appropriato forniti dalla piattaforma di Windows.  ”

Queste restrizioni sono simili a quelle messe in atto da Apple su iOS che obbligano altri browser come Mozilla Firefox o Google Chrome per utilizzare il motore di rendering di Safari. Google potrebbe quindi fare la stessa cosa su iOS: l’uso HTML e JavaScript motore di rendering fornito da Windows, ma aggiungere funzionalità come Chrome bookmark sync e le password.

UN BRACCIO DI FERRO DURO

Purtroppo per Microsoft, Windows 10 e Windows Store S chiaramente non oggi hanno lo stesso peso di mercato iOS. Strategicamente, a meno che Google non vuole essere lontano dal computer venduti con Windows 10 per le scuole degli Stati Uniti, l’azienda sembra avere alcun interesse a pubblicare il suo browser per Windows Store.

L’azienda di Mountain View ha ancora sviluppato  una singola applicazione per il Windows Store , riprendendo il suo motore di ricerca con un’interfaccia minimalista.

Le restrizioni imposte da Microsoft sembrano essere ulteriori ostacoli ad un negozio di Windows che già mancava attrattiva. Questo non dovrebbe supportare Windows 10 S per ottenere credito .