Secondo il Wall Street Journal, Amazon sta iniziando a chiudere gli account utente che troppo spesso approfittano del suo sistema di restituzione dei prodotti. Senza preavviso, i clienti hanno ricevuto un’e-mail che li informava che erano stati banditi da Amazon per ” sovrabbondanza di resi “.

Chiesto dai media, il sito di e-commerce spiega: ”  Vogliamo che chiunque utilizzi Amazon, ma ci sono rari casi in cui qualcuno abusa del nostro servizio per un lungo periodo di tempo “, ha affermato. un portavoce. ”  Non prendiamo mai queste decisioni alla leggera, ma con oltre 300 milioni di consumatori in tutto il mondo, interveniamo quando è opportuno tutelare l’esperienza di tutti “, ha aggiunto.

La popolarità di Amazon deriva dalla qualità del servizio clienti e dalla politica di restituzione e rimborso. Ma ora sei avvisato, meglio ancora non abusarne per evitare problemi. Si noti che dopo alcuni passaggi, alcuni utenti sono stati in grado di recuperare il proprio account . Ma il fatto che la sospensione sia caduta improvvisamente senza alcun segnale di avvertimento ha scioccato più di uno.

Il Wall Street Journal ha sollecitato diversi ex manager di Amazon a scoprire perché un cliente potrebbe essere escluso dalla piattaforma . Questo è il caso dopo troppe richieste di rimborso, ma anche se è stato restituito il prodotto sbagliato o se sono state pubblicate note e commenti per un prodotto in cambio di un risarcimento. Gli algoritmi di Amazon sono responsabili dell’identificazione degli account problematici, e sono i dipendenti che decidono caso per caso se un consumatore merita di chiudere il proprio account.