L’Assistente Google, l’intelligenza artificiale integrata negli smartphone Google Home e Android, è stata la protagonista della conferenza Google I / O dell’8 maggio. Dal vivo, l’intelligenza artificiale ha fatto due telefonate. Senza intoppi, e senza dimenticare di fingere di essere un vero essere umano, l’intelligenza artificiale ha prenotato un tavolo in un ristorante e fissato un appuntamento dal parrucchiere!

“Google Duplex è il risultato di tutti i nostri investimenti nella comprensione del linguaggio naturale, dell’apprendimento automatico e della sintesi vocale”, ha dichiarato Sundar Pichai sul palco. Google Duplex è solo per le interazioni con i professionisti (medici, taxi, consegna pizza, …): l’Assistente Google non consentirà mai una telefonata alla tua ragazza oa tua madre.

Durante la prima dimostrazione, l’Assistente Google aveva il compito di fissare semplicemente un appuntamento con il parrucchiere . Per questo, basterà chiedere ”  OK Google, trovami un parrucchiere questo giovedì tra le 10 e le 12 ore”. La persona alla fine della linea non era consapevole di interagire con un’intelligenza artificiale piuttosto che con un essere umano. Più realistico che mai, l’Assistente Google ha sottolineato la conversazione di “mmmh” o altri segni di esitazione. Questa è la prima volta che la macchina è così convincente.

Come sottolineato da Sundar Pichai, le conversazioni telefoniche non sono sempre così semplici. Ecco perché la seconda chiamata è ancora più bluffante! Questa volta, l’Assistente Google aveva la missione di prenotare un tavolo in un ristorante . La persona dall’altra parte della linea ha ripetutamente fatto ricorso all’intelligenza artificiale per ripetere elementi chiave, come la data, il numero di ospiti, … Ogni volta, l’Assistente Google ha risposto con accuratezza e sicurezza e s ‘è adattato alle informazioni comunicate.

“Il sistema rende la conversazione il più naturale possibile e consente alle persone di parlare normalmente”,afferma Google in un post sul suo blog. Una volta effettuata la prenotazione, dovrai solo confermarla tramite il tuo smartphone. Meglio di tutti, l’Assistente Google aggiungerà l’evento al tuo calendario di Google.

Google Duplex sta ancora sperimentando nei corridoi della ditta di Mountain View. A partire dall’estate, l’opzione verrà implementata in beta test per alcuni utenti di lingua inglese. Per ora, nessuna data di rilascio definitiva è stata annunciata. Immaginiamo che lo sviluppo di Google Duplex in francese non sia ancora per ora.

Durante la conferenza, Google ha anche annunciato l’implementazione di 6 nuove voci per l’Assistente Google (vedi il video alla fine dell’articolo). Più naturale grazie agli algoritmi di Google Deepmind, queste nuove voci inglesi sono ispirate da diversi attori e cantanti. Progettati in poche settimane, consentono di avviare l’Assistente Google senza dover passare da “Ok Google” e moltiplicare le query e le domande in un’unica frase. Questi miglioramenti saranno implementati nelle prossime settimane, ha promesso a Google.