iFixit ha appena emesso un verdetto su OnePlus 6, che ha appena ottenuto un punteggio di 5/10 sul test di riparabilità. Non è buono come per  OnePlus 5 che ha ottenuto 7/10 durante il suo passaggio agli esperti . Sottolineano che lo smartphone beneficia di un design modulare composto da 12 pezzi principali. Ciò consente ai riparatori di sostituire i componenti che potrebbero essere danneggiati, senza dover necessariamente utilizzare determinati strumenti. L’apertura della parte posteriore dello smartphone è più semplice rispetto ad altri modelli. Il cavo che collega il sensore di impronte digitali alla parte posteriore è più lungo del solito. Inoltre, è anche “più semplice” sostituire la batteria.

OnePlus 6 non è necessariamente facile da riparare

Il display AMOLED di OnePlus 6, d’altra parte, è complesso da cambiare. Il costruttore usa molta colla per tenerlo in posizione. Questo complica molto le cose quando devi sostituirlo. Ciò aumenta il rischio di danni durante questa operazione, afferma iFixit. Gli esperti dicono che è un rimpiazzo comune ed è un peccato che OnePlus non abbia reso le cose più facili per i suoi principali clienti.

Per la cronaca, OnePlus 6 è disponibile da 519 euro per la versione con 64 GB di memoria interna. Il marchio ha collaborato con molti rivenditori per garantire una migliore visibilità.