ARKit 2.0: la realtà aumentata passa al livello successivo

La prima enfasi di Apple sulle notizie iOS riguardava la realtà aumentata. L’azienda investe con la fotocamera True Depth dell’iPhone X e il nuovo Macs Pro eccessivamente gonfiato in termini di capacità di calcolo grafico in tecnologie di realtà aumentata e virtuale. Il primo annuncio è un nuovo formato di file unificato, ora compatibile con l’intera suite Adobe nel cloud. Questo dovrebbe spingere lo sviluppo di giochi, oggetti e altre applicazioni per smartphone e tablet.

Una nuova applicazione, “Misura”, misura gli oggetti, la loro area e il volume utilizzando nuovi algoritmi ARKit. Inoltre, Apple annuncia una partnership con Lego per giochi davvero coinvolgenti che sfruttano la realtà aumentata.

Siri raggiunge Google Assistant: una rivoluzione!

Ora è possibile imparare nuove cose da Siri, che ora può controllare “milioni” di applicazioni. Una vera rivoluzione mentre gli ordini che fino ad allora avremmo potuto dargli sono rimasti disperatamente limitati. Siri è anche meglio per suggerire azioni basate sul tuo stile di vita. Dal momento in cui ripeti un’azione ogni giorno, Siri ti suggerirà un’azione per risparmiare tempo.

Per tornare ai comandi vocali, un editor di “scorciatoie” rende ancora più difficile e aumenta la sua utilità. Possiamo associare le frasi alle serie di azioni: questa è probabilmente la caratteristica più importante. Un pulsante “Aggiungi a Siri” nelle applicazioni consente di aggiungere nuove azioni in un solo gesto. Le dimostrazioni sembrano spaventosamente efficaci. Sarà tuttavia testato nella vita reale.

Apple News and Stocks si fondono, Dictaphone rivisto e corretto, Books cambia design e Car Play accetta applicazioni di terze parti

Apple News si fonde con le azioni per diventare più utile per coloro che seguono da vicino il mercato azionario. Il dittafono cambia design, come i libri che cambiano tutto, persino il nome (beh quasi): Apple Book. Infine, Car Play diventa più utile, con l’arrivo di applicazioni di terze parti.

iOS 12 ora puoi combatte la dipendenza del tuo smartphone

Una nuova schermata consente di analizzare l’utilizzo dello smartphone, il tempo trascorso, il tipo di attività svolte, ecc. È anche possibile definire limiti di utilizzo dell’applicazione per applicazione. La modalità Non disturbare cambia anche bloccando le notifiche di notte, ad esempio, e permettendoti di riattivarli come desideri.

Notifiche: molte modifiche che possono piacere

Ora puoi regolare la visualizzazione delle notifiche direttamente dallo schermo. Siri rileva quelli che sono inutili e propone automaticamente di eliminarli. Infine c’è una funzionalità che può piacere a più di un utente: le notifiche sono ora raggruppate, per data, ma anche per tipo. Ora possiamo cancellare tutte le notifiche SMS o Tweets in una volta. Un progresso innegabile.

Nuovo Animoji e nuovo Memoji

Diversi nuovi Animoji fanno la loro comparsa come T-Rex, Ghost, Tiger, Koala … Ma anche il nuovissimo Memoji. Questi sono Animoji personalizzati in base alle tue caratteristiche, avatar che ricordano l’Amiibo di Nintendo – eccetto che quelli sono controllati tramite la fotocamera 3D True Depth di iPhone X. Questi Animoji e Memoji sono molti meglio integrato con il sistema e sono disponibili con una serie di effetti su Snapchat direttamente tramite l’applicazione di acquisizione foto.

FaceTime: videochiamate di gruppo, fino a 33 partecipanti

Oltre alle chiamate di gruppo, FaceTime è meglio integrato con l’app Messaggi. È possibile posizionare direttamente la chiamata di gruppo (o parteciparvi) tramite un messaggio di gruppo. A livello di interfaccia, Apple ha trovato un modo elegante con le tessere che si espandono quando la persona parla. Inoltre, Animoji, Memoji e altri effetti e filtri sono ora disponibili dal vivo.