Questo è il tipo di storia di cui Facebook non ha davvero bisogno in questo momento. In una dichiarazione , la società ha dichiarato di avere un bug nella funzione People Blocking, che consente agli utenti di non essere disturbati da nessuno.

Più di 800.000 persone bloccate sono state rilasciate tra il 29 maggio e il 5 giugno. Di conseguenza, sono stati in grado di catturare messaggi o immagini che non avrebbero dovuto vedere. “Sappiamo che la possibilità di bloccare qualcuno è importante e ci scusiamo”, afferma Erin Egan, responsabile della protezione dei dati personali su Facebook.

Come promemoria, il blocco di una persona gli impedisce di vedere i messaggi postati dall’utente che lo ha bloccato, di avviare una conversazione con lei su Messenger e, ovviamente, di diventare suo amico. In un tweet, Facebook ha affermato che questo bug era correlato a una perdita di dati.

L’azienda non dice quanti utenti sono stati colpiti da questo bug, ma sono certamente diverse centinaia di migliaia. Il social network afferma solo che l’83% di loro “aveva una sola persona sbloccata quando era bloccata” . Facebook afferma che l’errore è ora corretto. Anche i messaggi di avviso sono stati inviati alle persone interessate.