Quattro giganti del mondo della tecnologia hanno unito le forze nel tentativo di rendere più facile per le persone spostare i dati tra i servizi. La collaborazione tra Google, Facebook, Microsoft e Twitter prende la forma del progetto di trasferimento dati open source, il cui scopo è quello di “trasferire i dati direttamente da un servizio a un altro, senza bisogno di scaricarli e ricaricarli “.

Le quattro società aderenti hanno annunciato la piattaforma di portabilità dei dati che attualmente utilizza le API pubbliche per offrire supporto per foto, posta, contatti, calendari e attività da parte dei fondatori, nonché altre società che sono incoraggiate a partecipare.

La collaborazione è un riconoscimento del fatto che le persone desiderano un maggiore controllo sui propri dati e il progetto Data Transfer è fondato sulla convinzione che la portabilità e l’interoperabilità siano fondamentali per l’innovazione. Mentre molti servizi online forniscono un modo per scaricare i dati dell’utente, il trasferimento di tali dati a un altro servizio è spesso un processo arduo o semplicemente non possibile.

Riconoscendo che il nuovo progetto è nelle primissime fasi, Facebook ne parla :

Spostare i dati tra due servizi qualsiasi può essere complicato perché ogni servizio è costruito in modo diverso e utilizza diversi tipi di dati che potrebbero richiedere controlli e impostazioni di privacy esclusivi. Ad esempio, potresti utilizzare un’app in cui condividi le foto pubblicamente, un’app di social network in cui condividi gli aggiornamenti con gli amici e un’app di fitness per tracciare i tuoi allenamenti. Le persone vogliono sempre più essere in grado di spostare i propri dati tra diversi tipi di servizi come questi, ma si aspettano che le aziende che li aiutano facciano anche proteggere i loro dati. Questi sono i tipi di problemi che il progetto di trasferimento dei dati affronterà.

Un whitepaper definisce gli obiettivi del progetto, oltre a fornire dettagli sui modelli di dati e sugli standard che le altre aziende devono rispettare se vogliono essere coinvolti. Twitter afferma che sta cercando di contribuire a promuovere “forme di trasferimento dati semplici e indipendenti”, e Google afferma che sta utilizzando il progetto per creare l’opzione Scarica i tuoi dati che offre già:

In tandem con Microsoft, Twitter e Facebook annunceremo il Data Transfer Project, un’iniziativa open source dedicata allo sviluppo di strumenti che consentiranno ai consumatori di trasferire i propri dati direttamente da un servizio a un altro, senza doverli scaricare e ricaricare .

Resta da vedere quanto successo abbia la nuova piattaforma, ma con GDPR che aumenta la consapevolezza del pubblico e l’interesse per i dati personali, è qualcosa che sicuramente riceverà molta attenzione. E con quattro grandi nomi come fondatori, è qualcosa che non rischia di scomparire.

Il codice per il progetto di trasferimento dati è disponibile su GitHub e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web del progetto .