Per parlare con Momo, gli utenti che hanno sangue freddo devono prima aggiungere un numero giapponese . Una volta fatto, riceverai un messaggio che dice  “Ciao, sono Momo” con l’immagine di una donna con una faccia distorta. Senza le palpebre, la creatura ricorda i demoni attraversati in alcuni film dell’orrore.

”  So tutto di te”,  continua Momo. Per dimostrare il suo punto, la cosa che inoltri tutti i tuoi dati personali : nome, numero di telefono, indirizzo, data di nascita, ecc … Immaginate che questi dati sono stati raccolti su Facebook o altri social network. ”  Vuoi continuare a giocare con me? “ Offre Finalmente Momo.

Momo elenca quindi un elenco di istruzioni molto specifiche: non rispondere mai a una domanda due volte nello stesso modo ed eseguire il minimo dei suoi capricci . Se decidi di non obbedire o rotolare Momo nella farina, la creatura promette di farti sparire senza lasciare traccia. Il gioco può terrorizzare il più valoroso di noi.

“Coloro che parlano con questo Momo scoprono rapidamente di essere un po ‘turbato nella sua testa e di condividere immagini di persone scomparse o morte”, dice Asheraw, un utente su Twitter. Molti altri jolly hanno fatto la scoperta di Momo in Europa, assicura. “Un ragazzo è finito in ospedale e ha avuto un attacco epilettico di fronte al suo telefono, stava parlando con questo” Momo “riporta anche l’utente. Le voci sulla sfida non mancano e diventa molto difficile sbrogliare il vero dal falso.

Il volto di Momo è stato comunque identificato. Questa è una scultura realizzata dall’artista Midori Hayashi ed esposta alla Galleria Vanilla Tokyo nel novembre 2017. “La maggior parte delle mie creazioni sono ispirate a leggende e cultura giapponese”, ha spiegato l’artista, specializzato in la creazione di bambole piuttosto inquietanti durante un’intervista nel 2017.