Un rapporto del molto esperto Paul Thurott suggerisce che Microsoft sta già lavorando alla prossima generazione di Xbox e ha già deciso di lanciare due console. La prima sarebbe un’evoluzione della generazione attuale – immaginiamo in particolare l’aggiornamento di Xbox One X. Ma dove diventa interessante, è quando capiamo che la seconda console sarà in streaming; e sarà probabilmente il primo del suo genere.

La cosa non è così sorprendente: si può leggere ad esempio nel report della conferenza Microsoft E3 2018 :  “Microsoft ha anche introdotto innovazioni per far progredire il gioco digitale, ad esempio FastStart, un’innovazione del team di Microsoft per l’apprendimento automatico, ha discusso i piani del team Microsoft Gaming Cloud per sviluppare un servizio di gioco in streaming che sblocchi un’esperienza di gioco di qualità da console su qualsiasi dispositivo. ” 

I termini tecnici esatti di tale console sono attualmente difficili da discernere. Potrebbe essere una scatola di streaming fisica, una semplice applicazione o entrambi. Per Microsoft, in ritardo rispetto a Sony in streaming, sarebbe un’opportunità per raggiungere un pubblico più ampio con una console molto più economica da produrre. Ma anche per vendere un nuovo abbonamento che avrebbe appianato le sue entrate per tutto l’anno.