Android 9.0 Pie è finalmente ufficiale! La nuova versione di Android era prevista per il mese di marzo e Google non ha deluso. Facciamo il punto sulle 6 novità più importanti di questa nuova versione di Android.

Android 9.0 Pie: un design rivisto e corretto

Animated GIF - Find & Share on GIPHY

Android Pie cambia molto il design dell’interfaccia. Ci sono, naturalmente, transizioni tra le applicazioni, come puoi vedere nella GIF sopra. Ma puoi immaginare, i cambiamenti sono molto più profondi. Le notifiche, ad esempio, cambiano per essere più arrotondate. Le impostazioni rapide sono state ridisegnate. E le impostazioni prendono un po ‘di colore – questo cambiamento ricorda un po’ la sovrapposizione di Huawei.

Ci sono altre nuove funzionalità: ad esempio una barra del volume verticale alla stessa destra del menu Spegni smartphone introdotta con Android 8.0 / 8.1. Nei pixel questo menu è posizionato proprio accanto ai pulsanti del volume fisico.

interfaccia android p

Android Pie si adatta alle tacche e può gestire più telecamere contemporaneamente

tacca della fotocamera Android p

Le tacche sono davvero ovunque . Android 9.0 Pie può adattarsi in modo nativo, ad esempio inserendo i vari indicatori permanenti (rete, batteria, ora, NFC …) su entrambi i lati dello schermo. Piccolo dettaglio: il tempo scorre a sinistra. Inoltre, il livello della batteria è permanentemente visibile sugli schermi sempre acceso. Inoltre, Google ha deciso di consentire ai produttori di mettere fino a due tacche sui loro smartphone , ma non uno di più.

Android Pie ora sa come gestire più telecamere contemporaneamente. Una funzione che avevamo già visto ad esempio sugli smartphone Nokia (la famosa modalità Boathie). O altrove (l’effetto Bokeh o la modalità verticale, ad esempio, utilizza più sensori contemporaneamente). Ma fino ad ora era necessario passare attraverso un’applicazione del produttore.

La nuova versione di Android offrirà una nuova API che consente l’utilizzo simultaneo di più sensori in qualsiasi applicazione, compresi Snapchat e Instagram, a condizione che implementino il supporto.

Android 9.0 Pie aumenta il suo gioco di sicurezza

Animated GIF - Find & Share on GIPHY

Android 9.0 Pie farà meglio per la sicurezza. C’è, ad esempio, il fatto che il sistema operativo vieta alle applicazioni di accedere al microfono e alla videocamera a vostra insaputa. Ma questa non è l’unica novità. Ad esempio, il modello di sblocco nasconde ora il percorso che stai sfogliando con il dito sullo schermo. Un modo per impedire a qualcuno di spiare la tua password oltre la tua spalla.

Inoltre, tutto il traffico Web verrà ora trasferito su HTTPS, i backup verranno crittografati sistematicamente e le applicazioni Android 9.0 Pie non saranno più in grado di condividere i dati con altre applicazioni tramite le autorizzazioni di sistema.

Android Pie ti consente di collegare fino a 5 altoparlanti bluetooth contemporaneamente (ma l’utilità è ancora limitata)

android p bluetooth

Con Android 9.0 Pie è ancora più semplice abbinare altoparlanti audio Bluetooth. Una nuova opzione sviluppatore ti consente di collegare fino a 5 dispositivi audio Bluetooth al tuo smartphone . Diciamo che in questo momento, purtroppo, non è ancora possibile riprodurre musica contemporaneamente su più altoparlanti bluetooth contemporaneamente. Ma questa nuova modalità impedisce almeno che l’accoppiamento vada perso quando si collega un nuovo altoparlante.

Per passare da un’uscita all’altra, non è necessario, quindi, passare attraverso il menu Bluetooth. Basta scegliere tra i dispositivi che hai precedentemente abbinato. Con l’imminente rilascio del protocollo AirPlay 2 e la sua capacità di riprodurre la musica su più altoparlanti contemporaneamente, si spera che lo stesso atterrerà nelle future versioni di Android Pie.

La modalità Picture-in-picture migliora su Android Pie

android p pip

La modalità Picture-in-Picture che consente di continuare a guardare un video quando si esce dall’applicazione Youtube, ad esempio, viene migliorata con una nuova opzione che consente di rimuovere il permesso del PiP per questa o quella applicazione. Le acquisizioni mostrano che questa modalità sarà disponibile anche con più applicazioni.

Così abbiamo indovinare il nuovo menu dovrebbe impedire agli sviluppatori malintenzionati beneficiano PiP di spam gli utenti come per l’età d’oro del pop-up su Internet.

Android Pie vuole rendere Google Maps altrettanto buono all’interno e all’esterno degli edifici

android p location location

Android Pio sa come trarre vantaggio della nuova 802.11mc protocollo wireless di calcolare con precisione la posizione dello smartphone all’interno di luoghi pubblici come centri commerciali o aeroporti. Questo nuovo protocollo rende possibile grazie al WiFi-Round-Trip Time (RTT) di sapere esattamente quanto lontano è di un particolare punto di accesso, che poi viene utilizzato per triangolare la posizione, a condizione che i punti di accesso sono noti.

Purtroppo, è probabile che non trarrai beneficio da questa nuova funzionalità sugli attuali smartphone. Sarà necessario attendere la prossima generazione, compatibile 802.11mc (che è in realtà parte di una versione più avanzata del protocollo WiFi 802.11ac). La buona notizia è che a priori questa tecnologia è compatibile con gli access point 802.11ac – che potenzialmente promettono una rapida copertura dei luoghi pubblici.