Fortnite per Android è uno dei giochi più attesi degli ultimi tempi, ma il rilascio imminente potrebbe rivelarsi un incubo per la sicurezza. A seguito di recenti voci , Epic Games ha confermato che Fortnite non sarà reso disponibile tramite Google Play Store.

Invece gli utenti dovranno scaricare il gioco direttamente da Fortnite.com qualcosa che significa che dovranno abbassare le impostazioni di sicurezza per il loro telefono consentendo l’installazione di app da fonti sconosciute. Nonostante i rischi per la sicurezza coinvolti in questo, Epic è desideroso di evitare di pagare un taglio del 30% alla distribuzione di Google per Play Store; ma quanto tempo prima che il piano si ritorti contro?

Mentre ancora non sappiamo esattamente quando verrà rilasciata la versione Android di Fortnite, si pensa che sia collegata al lancio del Samsung Galaxy Note9 e forse temporaneamente esclusiva per il telefono.

Ma ogni volta che il lancio si svolge, chiunque cerchi di ottenere la correzione di Fortnite non troverà ciò che sta cercando nel Play Store. In una e-mail al Verge , Tim Sweeney, CEO di Epic, ha dichiarato che la sua azienda “vuole avere un rapporto diretto con i nostri clienti su tutte le piattaforme in cui è possibile”. Continua a criticare il taglio che Google prende dalle vendite di app attraverso il suo negozio:

La tassa di deposito del 30 percento è un costo elevato in un mondo in cui il 70 percento degli sviluppatori di giochi deve coprire tutti i costi di sviluppo, gestione e supporto dei loro giochi. C’è una logica per questo su console dove ci sono enormi investimenti in hardware, spesso venduti sotto costo e campagne di marketing in ampia partnership con gli editori.

Quindi, per evitare di pagare questa tariffa, Fortnite sarà reso disponibile come download diretto, e gli aspiranti giocatori dovranno consentire ai loro telefoni di installare app di terze parti da fonti sconosciute. Percorrendo questa strada, Epic sta aprendo una grande scatola di vermi etichettata “Security Problems”.

In primo luogo, richiedendo agli utenti di abbassare le loro impostazioni di sicurezza, Epic consente agli utenti di Fortnite di installare app potenzialmente dannose che altrimenti sarebbero state protette. Mentre gli utenti Android esperti saranno consapevoli dei rischi per la sicurezza legati all’uso di app di terze parti, questo non sarà il caso per tutti. Imparando che c’è una vena inesplorata di eccitanti software là fuori, molte persone potrebbero essere indotte ad installare ogni tipo di app pericolose.

In secondo luogo, il fatto che Epic abbia scelto di saltare Google Play non impedirà alle persone che utilizzano Google Play come primo punto di riferimento per il gioco. Le persone che seguono le notizie sulla tecnologia saranno consapevoli del fatto che Fortnite viene reso disponibile come download diretto, ma la maggior parte delle persone non segue le notizie sulla tecnologia. Dopo anni di utilizzo di Google Play per scaricare tutte le app e i giochi sotto il sole, è naturale che sia qui che le persone cercheranno Fortnite, in particolare quando inizierà a diffondersi la notizia della sua uscita. È difficile immaginare che una serie di finte app Fortnite non appaiano in Google Play – proprio come è successo con Super Mario Run – e questo aprirà le persone all’installazione di inutili, dannosi, adware.

Ma, hey … Epic sta risparmiando un po ‘di soldi, quindi è bello, giusto?

Sweeney dice che i mercati di terze parti come Steam hanno già avuto successo:

Siamo fiduciosi che Android avrà altrettanto successo. La cosa più importante è che i sistemi operativi mobili forniscono sempre più robusti sistemi di sicurezza basati sulle autorizzazioni, consentendo agli utenti di scegliere ciò che ciascuna app è autorizzata a fare: salvare i file; accedere al microfono; accedi ai tuoi contatti. Dal nostro punto di vista, questo è il modo in cui tutte le piattaforme di computer e smartphone dovrebbero garantire la sicurezza, piuttosto che affidare a un app store monopolistico l’arbitro di ciò che gli utenti software sono autorizzati a ottenere.

Sweeney può provare a giustificare la decisione di Epic quanto gli piace non si può evitare il fatto che è una mossa che mette a rischio le persone.