ZDNet riporta che Microsoft sta attualmente lavorando su un futuro servizio di abbonamento al suo SO Windows 10. I team del nome della società americana per ora  Microsoft Managed Desktop , ma questo nome può ancora cambiare prima del marketing. L’obiettivo è trovare un altro modo per essere pagato offrendo nuove funzionalità agli utenti, compresa la gestione degli aggiornamenti.Windows 10: Microsoft sta lavorando su un abbonamento a pagamento

Questa formula si rivolge in particolare alle aziende, che potrebbero quindi avere un controllo software migliore del proprio parco computer. I due principali aggiornamenti annuali di Windows 10 pongono regolarmente problemi, ad esempio l’interruzione improvvisa della compatibilità con gli strumentiutilizzati senza poter essere anticipati. Finora, le distribuzioni di patch e aggiornamenti si sono dimostrate un incubo per i reparti IT di aziende che sono già passate a Windows 10. Con Microsoft Managed Desktop, potrebbero ottenere prevedibilità ed evitare molti problemi.

Questo sarebbe un abbonamento mensile, che ZDNet non conosce ancora l’importo. Microsoft avrebbe compiuto buoni progressi nel progetto e sarebbe vicino a formalizzarlo. Se il gigante della tecnologia era abbastanza soddisfatto degli aggiornamenti per il suo sistema operativo fino ad ora, è comunque necessario migliorare l’esperienza dell’utente da questo punto di vista. Ad esempio, Windows 10 ora troverà il momento migliore per riavviare dopo un aggiornamento .