Mozilla ha annunciato alcuni dei suoi piani per Firefox, e c’è una forte attenzione alla privacy. In un punto ancora non specificato nel “prossimo futuro”, il browser bloccherà tutto il monitoraggio per impostazione predefinita, sebbene sia in fase di sperimentazione questo mese.

In aggiunta a questo – che è un cambiamento rispetto all’attuale opzione Do Not Track – Firefox includerà un nuovo set di opzioni che Mozilla dice darà agli utenti un maggiore controllo sulle informazioni che condividono con i siti web. Oltre a contribuire a migliorare la privacy, Mozilla spera anche di migliorare le prestazioni del suo browser Web con una nuova serie di controlli che, a sua volta, consentirà agli utenti di dargli voce.

In un post sul blog che delinea le modifiche imminenti, Nick Nguyen di Mozilla afferma: “Nel prossimo futuro, Firefox proteggerà, di default, gli utenti bloccando il tracciamento e offrendo anche un chiaro insieme di controlli per dare ai nostri utenti più possibilità di scelta su informazioni che condividono con i siti “.

Prosegue spiegando come i cambiamenti verranno gradualmente implementati nelle prossime versioni di Firefox, iniziando con una fase di test in cui i “tracker a caricamento lento” sono bloccati di default in Firefox Nightly prima di diffondersi su Firefox 63.

Per contribuire a risolvere il problema del tracciamento di più siti, le versioni Nightly di Firefox includono già l’opzione per “eliminare i cookie e bloccare l’accesso allo storage da contenuti di tracciamento di terze parti”, e questo sarà disponibile per tutti gli utenti al momento in cui Firefox 65 rotola su. Ma non finisce qui, come spiega Nguyen:

Le pratiche ingannevoli che raccolgono in modo invisibile informazioni utente identificabili o degradano l’esperienza utente stanno diventando più comuni. Ad esempio, alcuni utenti di impronte digitali dei tracker – una tecnica che consente loro di identificare in modo invisibile gli utenti in base alle loro proprietà del dispositivo e quali utenti non sono in grado di controllare. Altri siti hanno implementato script di crittografia che silenziano in silenzio le criptovalute sul dispositivo dell’utente. Pratiche come queste rendono il web un posto più ostile. Le versioni future di Firefox bloccheranno queste pratiche per impostazione predefinita.

Se utilizzi Firefox Nightly, puoi ottenere un’anteprima delle nuove funzionalità di protezione. Nel menu Control Center sulla sinistra della barra degli indirizzi dovresti vedere una nuova sezione “Blocco dei contenuti” che dà accesso a diverse nuove opzioni:

  1. Abilitare il blocco dei tracker a caricamento lento o il tracciamento cross-site tramite cookie di terze parti facendo clic su “Aggiungi blocco …” accanto all’opzione corrispondente.
  2. Nel pannello delle preferenze “Blocco del contenuto”:
    • Fare clic sulla casella accanto a “Tracker a caricamento lento” per migliorare le prestazioni di caricamento della pagina.
    • Fai clic sulla casella accanto a “Cookie di terze parti” e seleziona “Tracker (consigliato)” per bloccare i cookie di tracciamento tra siti.
  3. Puoi disabilitare queste protezioni facendo clic sull’icona a forma di ingranaggio nel centro di controllo e deselezionando le caselle accanto a “Tracker a caricamento lento” e “Cookie di terze parti”.