“Inseriremo annunci in” Stato “. Questa sarà la principale modalità di monetizzazione per l’azienda, nonché un’opportunità per le aziende di raggiungere gli utenti di WhatsApp  ” , ha affermato Chris Daniels, vicepresidente di WhatsApp, i nostri colleghi di IANS, un media indiano. Alle ultime notizie, WhatsApp rappresenta oltre 450 milioni di utenti attivi al giorno in tutto il mondo. Per gli inserzionisti e per Facebook, la casa madre di WhatsApp è una vera miniera d’oro.

Gli annunci invaderanno presto WhatsApp, annuncia il vicepresidente

In seguito, Facebook ha promesso di non raccogliere dati personali relativi a WhatsApp. Gli annunci dipenderanno ancora dalla rete pubblicitaria del social network. In queste condizioni, si teme che Facebook sia in grado di associare il profilo pubblicitario di un utente su WhatsApp con il suo account Facebook. In questo modo, l’azienda Mark Zuckerberg è in grado di utilizzare le preferenze, i Mi piace e le condivisioni di Facebook per indirizzare meglio gli annunci che verranno mostrati sullo stato di WhatsApp.

Lo scorso settembre, Facebook aveva già annunciato la sua intenzione di monetizzare WhatsApp integrando una grande soluzione businnes, che dovrebbe consentire ai marchi di comunicare più facilmente con i consumatori. Secondo Brian Acton, co-fondatore di WhatsApp, Mark Zuckerberg ha fretta di fare soldi con WhatsApp. Le ultime notizie, le pubblicità invaderanno quindi lo stato di WhatsApp dall’inizio del 2019, avverte Lucas Colomob, un gestore di Facebook Italia.