Google sta agendo in base alla sua promessa di dare dei calci a ingannevoli siti web . Il recente rilasciato Chrome 71 ora blocca la pubblicità su siti “abusive” quel trucco costantemente gli utenti con falsi avvisi di sistema, i pulsanti non funzionali “Chiudi” e altri contenuti fasulli che si dirige agli annunci e pagine di destinazione. I siti stessi non perderanno l’accesso nel momento in cui Google li contrassegnerà abusivi, ma avranno 30 giorni per ripulire i loro atti.

Il browser ha anche più garanzie. Chrome ti avviserà quando un sito sembra nascondere i costi e i termini reali per una transazione. Se un sito sta cercando di legarti a un abbonamento senza dirti che ti verrà addebitato, potresti ricevere un avviso che potrebbe farti risparmiare un sacco di soldi. Google cercherà di entrare in contatto con i siti interessati per fare in modo che modifichino i loro siti, ma dovranno fare appello alla decisione di avere la possibilità di revocare l’avviso.

Chrome 71 è ora disponibile per Linux, Mac e Windows e verrà lanciato per gli utenti Android e iOS nel corso delle settimane a venire. Google non ha dettagliato tutto ciò che è nuovo, ma gli sforzi per contrastare i siti malevoli sono chiaramente i punti salienti. La società è passata dal bloccare minacce evidenti come malware alle tattiche più snelle che potrebbero non compromettere il computer, ma potrebbe rivelarsi fastidioso nel migliore dei casi e costoso nel peggiore dei casi.