Lo Snapdragon 845 ora sta vivendo i suoi ultimi momenti. Il suo successore è ora pronto per entrare e diventerà il più potente processore mobile Qualcomm . Infatti, la compagnia americana ha appena formalizzato Snapdragon 855 . È un SoC molto potente, inciso in 7nm e rivolto al futuro. Equipaggia gli smartphone di fascia alta a partire dal 2019 e terrà molto bene il comando dei suoi concorrenti.

Qualcomm Snapdragon 855: un processore 5G e AI

Gli smartphone inizieranno a integrare la rete 5G dal 2019. Perché ciò accada, i nostri dispositivi mobili dovranno spedire componenti compatibili. Ed è proprio in questo contesto che è stato proposto Snapdragon 855 . Il nuovo chip è stato progettato in modo che i produttori di cellulari possano offrire telefoni 5G dal 2019. Incorpora un nuovo modem 5G specificamente dedicato a questo: lo Snapdragon X50 . Secondo la fonderia americana, è il modem più affidabile sul mercato. Con questo componente, sarà più facile per i produttori integrare reti 5G in bande inferiori a 6 GHz e onde mWave.

Oltre al 5G, Snapdragon 855 è anche dedicato all’Intelligenza Artificiale . Il nuovo chipset incorpora infatti il 4 ° motore di AI generazione. Sebbene i dettagli non siano ancora stati rivelati, sappiamo che sarebbe multi-core e sarà tre volte più efficiente rispetto alla generazione precedente. Infine, anche il primo ISP Computer Vision (CV) fa parte della fotografia computazionale.

Si noti che Snapdragon 855 non è destinato solo agli smartphone. Sulla base dell’elenco dei migliori OEM di Qualcomm, anche altri prodotti potrebbero trarne vantaggio. I partner in questione sono: Asus, Fujitsu, Google, HMD, HTC, inseego, LG, Motorola, NetComm Wireless, Netgear, OnePlus, Oppo, Samsung, Sharp, Sierra Wireless, Sony, Telit, Vivo, Wingtech, WNC, Xiaomi e ZTE.