Dopo diversi anni di dubbi su Thunderbird, la messaggistica trarrà beneficio da una riprogettazione nel 2019, e quindi riprenderà il suo volo. 

Fino al 2017, Thunderbird è stato tenuto in vita dalla comunità. Ma dal momento che la Mozilla Foundation ci ha messo le mani sopra, il client di posta elettronica respira. Entro il 2018, otto persone lavoravano a tempo pieno su Thunderbird. Nel 2019, si tratta di quattordici persone che si prenderà cura del nido , il tutto a tempo pieno. 

Il rafforzamento del team di Mozilla Messaging è una buona cosa, “si apre un mondo di possibilità per quello che possiamo fare” , confermaRyan Sipes, Thunderbird Project Community Manager. Consentirà alla Fondazione di migliorare l’aspetto e le prestazioni della Fondazione.

thunderbird mozilla.jpg

Migliore supporto per Gmail e maggiore sicurezza in materia di privacy

Uno dei progetti di Thunderbird per il 2019 riguarda quindi le sue prestazioni. A questo proposito, la messaggistica promette di risolvere i problemi di lentezza dell’interfaccia utente e le prestazioni generali dell’applicazione. A mano a mano che Firefox è stato in grado di trarne vantaggio, sarà sottoposto a riscrittura di parti di Thunderbird e alla creazione di un’architettura multiprocesso. 

Con l’arrivo di nuovi sviluppatori, la messaggistica funzionerà per migliorare il supporto per Gmail , compresa la gestione delle etichette. UX (user experience) / UI (interfaccia utente) attorno alla crittografia e alle impostazioni beneficeranno anche di un aggiornamento nel corso del 2019. La crittografia delle mail,, è previsto anche per quest’anno. 

Per il momento, Thunderbird non ha consegnato un calendario più accurato. E una versione mobile non è ancora all’ordine del giorno.