Le barche iraniane hanno tentato di impadronirsi di una nave britannica

Mercenari iraniani armati hanno tentato senza successo di sequestrare una petroliera britannica nel Golfo Persico mercoledì, secondo due funzionari statunitensi con conoscenza diretta dell’incidente.

La petroliera del British Heritage stava navigando fuori dal Golfo Persico e stava attraversando la zona dello Stretto di Hormuz quando fu avvicinata da navi del Corpo della Guardia Rivoluzionaria Islamica dell’Iran.

Gli iraniani hanno ordinato alla petroliera di cambiare rotta e fermarsi nelle vicine acque territoriali iraniane, secondo gli ufficiali. Un aereo statunitense era in testa e ha registrato il video dell’incidente, anche se la CNN non ha visto il filmato.

Una fonte del Ministero della Difesa britannico ha detto alla CNN che “è apparso che le navi iraniane stavano cercando di deviare il patrimonio dalle acque internazionali a quelle iraniane” prima che la nave della marina britannica HMS Montrose “si mettesse tra loro e facesse un avvertimento verbale per ritirarsi”.

Funzionari statunitensi hanno detto che cinque navi iraniane si sono avvicinate alle navi del Regno Unito. Tuttavia, i funzionari britannici hanno riferito che tre navi iraniane sono state coinvolte nell’incidente.

La fregata britannica della Royal Navy HMS Montrose aveva scortato la petroliera dal retro. Ha addestrato i cannoni sul ponte agli iraniani e ha dato loro un avvertimento verbale di allontanarsi, cosa che hanno fatto, secondo la fonte britannica. Montrose è equipaggiata sul ponte con cannoni da 30 mm appositamente progettati per scacciare piccole imbarcazioni. I funzionari britannici avevano precedentemente confermato che Montrose era nella regione con un ruolo di “sicurezza marittima”.

In una dichiarazione, il ministero della Difesa britannico ha dichiarato che “contrariamente al diritto internazionale, tre navi iraniane hanno tentato di ostacolare il passaggio di una nave commerciale, British Heritage, attraverso lo Stretto di Hormuz”.

“HMS Montrose è stata costretta a posizionarsi tra le navi iraniane e il patrimonio britannico e rilasciare avvertimenti verbali alle navi iraniane, che poi si sono allontanate”, si legge nella dichiarazione. “Siamo preoccupati per questa azione e continuiamo a sollecitare le autorità iraniane a ridurre la situazione nella regione”.

La Guardia rivoluzionaria iraniana ha negato di aver tentato di fermare la petroliera britannica, secondo quanto riferito dall’agenzia semi-ufficiale Fars.

Giovedì, il British Heritage è stato visto spostarsi attraverso il Golfo di Oman lungo la costa dell’Oman, secondo la piattaforma di rilevamento Marine Traffic.

The British Heritage è una petroliera britannica operata da British Petroleum. Non stava trasportando alcun carico al momento dell’incidente.
La nave ha lasciato la città irachena di Bassora il 6 luglio e si è fermata al largo della costa dell’Arabia Saudita il 7 luglio, secondo il tracker.

Il 10 luglio, la nave ha spento i suoi transponder per quasi 24 ore, rendendola non rilevabile dai radar. Quando accese i suoi transponder intorno alle 13:00 Eastern Time, sembrava che avesse navigato attraverso il Golfo Persico scortato dalla HMS Montrose.

L’incidente è ancora un altro punto di infiammabilità in una serie di episodi marittimi che coinvolgono l’Iran, arrivando meno di una settimana dopo che i Royal Marines britannici hanno preso d’assalto una nave iraniana sospettata di trasportare petrolio in Siria. Proprio il mese scorso, le tensioni tra Stati Uniti e Iran sono degenerate in un conflitto militare dopo che un drone americano è stato abbattuto dall’Iran sul rettilineo di Hormuz.

Allo stesso tempo, aumentano le preoccupazioni in Europa e negli Stati Uniti dopo che l’Iran ha iniziato ad aumentare l’arricchimento dell’uranio dopo aver detto che non avrebbe più rispettato l’accordo nucleare firmato nel 2015. Gli Stati Uniti hanno ritirato l’accordo nucleare nel 2018 e reintrodotto le sanzioni economiche .

Marte Bernardello

Marte Bernardello (Marte.Bernardello@hdwzone.com) – Marte è un commerciante specializzato e ha un grande interesse per la tecnologia. È responsabile dello svolgimento di tutte le ricerche necessarie quando si tratta di analisi tecniche delle scorte, nonché di esaminare gli ultimi gadget che presentiamo qui.
Marte Bernardello

Marte Bernardello

Marte Bernardello (Marte.Bernardello@hdwzone.com) – Marte è un commerciante specializzato e ha un grande interesse per la tecnologia. È responsabile dello svolgimento di tutte le ricerche necessarie quando si tratta di analisi tecniche delle scorte, nonché di esaminare gli ultimi gadget che presentiamo qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *