Dai documenti digitali al gaming Western Digital raddoppia e lancia SanDisk Professional

Tre memorie SSD ad evelati prestazioni, un nuovo brand e la piattaforma Flash Embedded. Tutte le novità dell’evento Flash Perspective

I dati generati dall’attività professionale? Sono in costante crescita, ma sono anche in costante trasformazione, dal momento della loro acquisizione o creazione alla fase più delicata e (potenzialmente) a rischio, quella dell’archiviazione. Ed è proprio alle esigenze di una tipologia di utenza che abbraccia creativi e professionisti che si rivolge il neonato marchio SanDisk Professional di Western Digital, lanciato ufficialmente in occasione dell’evento mondiale Flash Perspective organizzato dalla società americana.

Nel suo catalogo, come confermano i diretti interessati, troveranno posto 16 soluzioni di storage di classe premium per memorizzare film, video, fotografie ma anche documenti e contenuti business-critical. Pro-Cinema CFexpress VPG400, per esempio, è una scheda di memoria (in arrivo questa estate) pensata per chi necessita di prestazioni al top nel campo della videografia. La famiglia Pro-Reader comprende invece quattro dispositivi con interfaccia Usb Type C compatibili con lo standard di trasmissione dati SuperSpeed a 10Gbs e progettati per funzionare con i supporti per fotocamere più diffusi e recenti, tra cui CFast, CFexpress, Red Mini-Mag Edition, Comapct Flash e le comuni microSd e Sd card. La disponibilità della linea di prodotti PRO-READER è prevista quest’estate. Per descrivere la docking station Pro-Dock 4, Western Digital ha utilizzato l’aggettivo “rivoluzionario”: si tratta in effetti di una periferica “offload” che fa da ponte tra l’acquisizione dei contenuti digitali e la loro elaborazione, offrendo la possibilità di scaricare fino a quattro schede simultaneamente. La nuova unità Ssd G-Drive ArmorLock Encrypted NVMe con capacità di archiviazione di 4 terabyte, infine, andrà ad aggiungersi (a partire da giugno) alle altre soluzioni di storage portatili di classe enterprise di Western Digital per gestire tutte le attività inerenti i dati mission-critical, dal trasferimento al backup fino alla loro archiviazione.

Dalla console al personal computer, se l’esigenza è quella di memorizzare grandi quantità di dati (e nella fattispecie giochi) Western Digital può ora mettere in campo una nuova batteria di unità di archiviazione allo stato solido che promettono prestazione in linea con il livello di ambientazione e grafica della nuova generazione di videogame immersivi, e quindi maggiore spazio di memoria e maggiore velocità di caricamento dei contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *